lunedì 2 maggio 2016

Con Jazz On Top Felix nuove e vecchie sonorità proposte da Andrea Manzoni e Rosy Anoush Svazlian

L’auditorium Santa Chiara (piazza Santa Chiara 1, Foggia) si appresta ad accogliere il terzo appuntamento della rassegna Jazz On Top Felix, organizzata e promossa dalla Fondazione Apulia Felix: venerdì 6 maggio (inizio ore 20.30) è la volta della musica armena rielaborata da Andrea Manzoni e Rosy Anoush Svazlian.
NUR è un progetto dedicato interamente alla musica Armena costituito dalla soprano Armeno-Americana, Rosy Anoush Svazlian a dal pianista e compositore italiano, Andrea Manzoni.
NUR Armenian Melodies porta un suono unico sulla scena internazionale partendo dalla musica tradizionale Armena, come fonte di ispirazione, per creare melodie moderne adatte ad un pubblico variegato. L'intento è quello di mantenere lo spirito e i testi delle canzoni tradizionali, con l'aggiunta di nuove sonorità al prezioso repertorio folkloristico trascritto e composto dai più importanti compositori come Komitas, Berberian, Ganatchian, e Sayat Nova.
L'utilizzo di beat pulsanti in contrapposizione ad ambienti rarefatti immergono l'ascoltatore alla riscoperta di una cultura lontana. La voce della soprano Rosy Anoush Svazlian è un mix di dolcezza ed energia in grado di fondersi perfettamente con il pianismo energico e gli arrangiamenti di Andrea Manzoni.
I due artisti, da ultimo, hanno affascinato platee di mezzo mondo, tra cui il pubblico attento e competente della Carniege Hall di New York che ha tributato loro quindici minuti di applausi al termine del loro concerto dell'11 marzo scorso. Speriamo solo che la città di Foggia e la Provincia sappiano cogliere queste occasioni uniche per godere della musica più interessante dei nostri tempi che i soci della Fondazione Apuliafelix hanno sostenuto con grandi sacrifici nello sforzo encomiabile di offrire alla città esperienze culturali di primissimo profilo.
Il concerto si terrà il 6 maggio, con ingresso alle 20.30 per la consueta introduttiva chiacchierata con gli artisti ad opera del curatore della rassegna, il critico di Musica Jazz, Alceste Ayroldi. 
Ticket: 12 euro; www.bookingshow; info: 0881 568105.

Scheda Artisti:
Rosy Anoush Svazlian - Nata a San Francisco, California, è figlia d’arte e proviene da una famiglia armena dalle forti tradizionali artistico-musicali. Inizia giovanissima, all’eta di cinque anni, lo studio del violino sotto la guida del padre, che é secondo violino nell’orchestra del War Memorial Opera House di San Francisco, e ben presto prosegue con il pianoforte. All’età di 17 anni decide di assecondare la propria vocazione per il canto lirico ed inizia a seguire lezioni private. Frequenta inoltre masterclass con artisti di chiara fama come Blanche Thebom, Lucine Amara, e Lili Chookasian. Nel 2004 decide di completare la sua formazione in Italia, dove frequenta con successo il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, conseguendo il diploma in canto con i maestri Gianni Mastino ed Adalberto Tonini. Partecipa nel contempo a numerose produzioni operistiche e si esibisce in recital solistici in Italia ed all’estero. Le performance piu’ significative in questo periodo sono rappresentate da “L’opera da tre soldi,” (Jenny Diver e Lady Di) K. Weil, “Il piccolo Spazzacammino” (Rose) B. Britten, “La Bohème” (Musetta) G. Puccini,“Il Signor Bruschino” (Marianna) G. Rossini, “L'elisir d'amore” (Adina) G. Donizetti, “Le Nozze di Figaro” (Contessa), e “La Voix Umaine,” di F.Poulenc. Ha anche debuttato nel ruolo di Savitri al Teatro dal Verme di Milano nell’opera omonima di G. Holst. Completa il suo perfezionamento artistico presso l’Accademia della Scala, sotto la guida del Maestro Vincenzo Manno.
Nel 2010 su invito di Placido Domingo si é esibita al suo fianco nell’ambito dello Yerevan Perspectives International Music Festival, tenutosi a Yerevan, Armenia. Nel 2011, il Maestro Domingo la invita a partecipare al concorso lirico internazionale Operalia, tenutosi a Mosca, nel quale si esibisce a fianco dei giovani talenti piu’ promettenti della scena lirica mondiale. Nel 2013 ha debuttato il ruolo di Anoush, nell’opera omonima di Armen Tigranian presso il teatro dell’opera di Stato di Yerevan. (http://www.rosyanoush.com/)

Andrea Manzoni -  Nato nel 1979 inizia il suo percorso musicale all’eta! di 10 anni studiando con numerosi insegnanti tra i quali: Franco D’Andrea, Stefano Battaglia, Armen Donelian, John Riley, Alessandro Cerino, Lawrence D. “Butch” Morris, Christian Leroy, Battista Lena, Pierre Vaiana, Antonio Ballista, Nazareno Carusi e Tiziano Poli. Nel 2002 si classifica come III° classificato allo Yamaha Music Competition e nel 1014 al I°posto al Multiculturita International Jazz Competition. Vince con la formazione LoMé il Premio “Umberto Bindi” come miglior brano originale e miglior arrangiamento e sempre con la stessa vengono presentati al Teatro Ariston per il Premio “Tenco” come miglio proposta italiana dell’anno. Nel 2010 suona nei più grandi Festival, teatri e radio francesi: Taratatà, Alors Chante, Le Createuf, Le Réservoir, Festival Darc, La BouleNoire, Radio France Bleu, Radio Europe 1, Radio France Inter…).
Collabora sia in ambito jazzistico che pop con artisti del calibro diAldo Romano, Jan Bang Lawrence D. “Butch” Morris, Alessandro Cerino, Irene Grandi, Elio (e le storie tese), Annalisa Minetti. Si esibisce in palchi, televisioni e radio nazionali ed internazionali tra le quali: Heineken Jammin Festival 2010, Taratata  (France 2) , RSI (radio Svizzera) RTSI (Televisione Svizzera), Blue Note Milano, A-Trane di Berlino, Acropolium di Cartagine (Tunisia), E-Luminate Festival di Cambridge, “Strade del Cinema” teatro Romano di Aosta, Goethe Institute, Espace del Veux (Bruxelles), Mantova Musica Festival, Bordighera Jazz&blues, Mendrisio Musica Festival, Film Festival di Locarno, Poestate Lugano, Cervino Film Festival, Libra Festival, Teatro Sociale (Biella), Festival dei Territori di Bellinzona (CH).Nel 2012 viene pubblicato dall’etichetta elvetica Altrisuoni il suo primo disco con il piano trio dal titolo “Quantum Discord” acclamato da pubblico e critica internazionale. Dal 2008 collabora con RSI (radio della svizzera italiana) per la produzione delle musiche dei radio drammi e la registrazione per le colonne sonore di film di produzione elvetica, come sideman e compositore. Ha collaborato con produttori del calibro di Peter Walsh (Steve Wonder, Simple Mind ecc.) Walter Zweifel (John Cage). Nel 2014 con la co-produzione di Rete Due (RSI) e di Meat Beat Records viene pubblicato il suo secondo lavoro come leader dal titolo “Destination Under Construction”. (http://www.manzoniandrea.com/ita/)

0 commenti:

Posta un commento

Advert

Luca Zichella
affariok

Seguici su FB

Advert

AFFARIOK

Cult.time newsletter

News Liquida

Powered by Blogger.

Culttime blog 2.0

Contatti Feed RSS Facebook Twitter pinterest Tumblr Facebook

Visite

free counters

Social

http://www.wikio.it
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Personal-Journals blog