martedì 6 febbraio 2018

La Fondazione antiusura "Buon Samaritano" di Foggia in udienza da Papa Francesco [VIDEO]


«Che il Buon Samaritano prosegua il suo cammino con la valigia della carità verso un nuovo umanesimo economico«. Con queste parole iniziali, l'Ing. Pippo Cavaliere, Presidente della Fondazione antiusura "Buon Samaritano" di Foggia, sul profilo facebook della fondazione (cui abbiamo avuto consenso a pubblicare) ha comunicato la visita della Fondazione in udienza da S.S Francesco, in Vaticano.

Come ben scrive l'Avvenire dicendo che "Usura e gioco d'azzardo sono fenomeni collegati e da combattere con ogni mezzo" Papa Francesco lo scorso 3 febbraio ha ricevuto in udienza i rappresentanti delle 30 Fondazioni antiusura d'Italia e della Consulta nazionale antiusura che le riunisce.

«L'usura - ha detto Papa Francesco - è un peccato grave, uccide la vita, calpesta la dignità delle persone, è veicolo di corruzione e ostacola il bene comune. Essa indebolisce anche le fondamenta sociali ed economiche di un Paese. Infatti, con tanti poveri, tante famiglie indebitate, tante vittime di gravi reati e tante persone corrotte nessun Paese può programmare una seria ripresa economica né tanto meno sentirsi al sicuro».

Di seguito si riporta il comunicato diffuso dalla Fondazione antiusura "Buon Samaritano" di Foggia.

“Sarà benedetto chi dona con gioia”, recita il Salmo 112. Con queste parole Papa Francesco ha accolto le Fondazioni antiusura all’Udienza Papale tenutasi il 3 febbraio nella Sala Clementina del Vaticano a Roma.
Papa Francesco ha salutato le delegazioni delle Fondazioni italiane ed alcune famiglie strappate all’usura con parole di speranza. Ai 300 volontari, cui ha stretto la mano uno ad uno, ha rivolto un suggerimento colmo d’affetto: “Tenete fisso lo sguardo sui poveri e su Gesù. Facciamo appello ad un nuovo umanesimo dell’economia che metta da parte la logica dello scarto che genera profondi squilibri e mettete al centro le persone e le famiglie”.
La Fondazione Buon Samaritano c’era, con la sua “valigia della carità”.
Come ha ricordato il Santo Padre, in 26 anni di vita le Fondazioni in Italia hanno “salvato oltre 25mila famiglie”. Ma l’usura resta una “piaga diffusa ed ancora molto sommersa ed indebolisce un Paese”, ha detto il Pontefice, aggiungendo alle tante immagini degli strozzini, quella del San Matteo di Caravaggio, l’apostolo diventato patrono delle Fondazioni Antiusura. “Matteo abbracciava i soldi, sentiva i soldi come dei figli, questo è l'atteggiamento dell'usuraio".
Il gioco d'azzardo è “un'altra piaga”, la nuovissima piaga, ha poi ricordato Papa Francesco, che ha raccontato l’esperienza della sua Buenos Aires, dove sempre più donne anziane sperperavano la loro pensione: “È una patologia che umilia ed ammazza”.
L’udienza pontificia è stata l’occasione per la Fondazione Buon Samaritano per riflettere grazie all’immenso carisma di Papa Francesco sulla “qualità etica” del nostro servizio, improntato a risollevare chi è disorientato e disperato per il disagio economico, chi è vittima d’usura, dell’azzardo e delle estorsioni.
Le Fondazioni Antiusura, tutti i volontari e le volontarie, siano proiettati, ha concluso Papa Francesco, a creare una nuova visione della vita ed a sconfiggere "il dolore fitto ed angosciante della povertà".




0 commenti:

Posta un commento

Advert

affariok
Luca Zichella
Villa Giovanni Atzori

Seguici su FB

Advert

AFFARIOK

Cult.time newsletter

News Liquida

Powered by Blogger.

Culttime blog 2.0

Contatti Feed RSS Facebook Twitter pinterest Tumblr Facebook

Visite

free counters

Social

http://www.wikio.it
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Personal-Journals blog